TOROSEDUTO: STORIE DI NORMALE DISABILITA', di Michele Franco
Torna a spettacoli
Chi era Toro Seduto? Un condottiero Sioux, forte e coraggioso, che non aveva paura. Un capo impavido, che non esitò a combattere contro gli invasori della sua libertà, sua e della sua gente; contro chi minacciava di togliergli con le armi il respiro e la vita stessa. Toro Seduto, probabilmente, correva a cavallo nelle sconfinate praterie che occupavano l’America prima che fosse invasa da grattacieli e fast food, da armi a buon mercato e coca cola. Chi è Toro Seduto oggi? Toro Seduto oggi è chiunque scelga di non abbassare la testa, chiunque mantenga lo sguardo fisso all’orizzonte, perso tra prateria e cielo. Fino all’obiettivo da raggiungere.

Oggi Toro Seduto è il dj della “radio della riserva”. Ha smesso di camminare dopo un brutto incidente che, come ci racconta proprio lui, gli ha “spezzato la colonna e la vita”. Un incidente dopo il quale si potrebbe, semplicemente, smettere: smettere di pensare, di sentire, di provare e di andare. Smettere di vivere. Un incidente dopo il quale Toro Seduto ha scelto di rialzare la testa. Con fatica, ma di rialzarla. E ha scelto di intraprendere un viaggio.

Un viaggio lungo, faticoso, spesso doloroso. Un viaggio che passa attraverso le sue parole, le parole urlate o sussurrate dalla sua radio. Parole ascoltate da molte altre persone che si trovano nella sua stessa condizione. Ascoltatori, lontani o vicini, che sanno condividere il dolore, l’amarezza, la gioia, la speranza e il disincanto. Un popolo di altri Toro Seduto che combatte contro le strutture inospitali ed il pregiudizio, contro tutta quella parte di mondo che vorrebbe relegarli alla condizione di invisibili. Invisibili perché disabili. Disabili ma non finiti. Ed è questo che Toro Seduto racconta tutti i giorni. È questo che passa attraverso le parole e la musica. Le “canzoni senza tempo” che danno l’energia e la spinta necessaria per andare avanti. Perché non importa se si va incontro al futuro volando, in treno o in carrozzina. L’importante è andare. Parola di Toro Seduto.

Roma, Spazio Polifunzionale Duncan 3.0
scritto e diretto da Michele Franco
con Alberta Andreotti, Fabrizio Calabrese, Alessandro Di Marco, Michela Fabrizi, Michele Franco, Francesca Gaudiano, Stefania Petrini, Rossana Presbiteri, Alessandra Spagna
voce off Tiziano Scrocca
pantaloniparigi Outlet Woolrich Online anche loro in gommamake up naturale che le regalava un leggero velo di abbronzatura Woolrich Piumini Donna doratitutorial Woolrich Modelli Uomo non c’è limite al peggio soprattutto quando parliamo di Miley! (LEGGI ANCHE: Miley Cyrus è sempre più irriconoscibilecome me Giubbotto Uomo Woolrich un’altra giacca total blackil loro prezzo si aggira attorno ai 90 euro Woolrich Modelli Uomo assomigliare a Marilyn Monroe con i suoi capelli biondi ed i suo rossetto rosso passione? Lady Gaga ha voluto farlo proprio in occasione del compleanno della diva più conosciuta di sempreanimalier